Una giornata con i Carbonari Bikers

Sonno, tanto sonno. Ore 7:30, 1 Marzo; mi lavo, mi vesto, casco, protezioni, acqua, bici, c’e’ tutto direzione stazione di Pisciotta per l’appuntamento ore 8.30.

E poi? E poi mi metto vergogna: qui c’e’ gente che si e’ alzata alle 5:00 per radunarsi tutti insieme con un’unica parola in mente: MTB.

Personaggi e bici di ogni tipo: c’e’ chi gioca in casa come i “Pinetini” ospiti del giro, c’e’ chi il giro lo ha organizzato come i Carbonari Bikers, c’e’ chi le zone le conosce piu’ che bene come i ragazzi di Cilento MTB di Ascea ed Agropoli e c’e’ chi semplicemente si vuole divertire radunandosi qui da Caserta, Napoli o Avellino.

In totale un centinaio di persone!

Furbetti...

Furbetti all’opera

Ore 8:30 tutti in marcia si parte, si comincia a pedalare salendo dalla stazione per la vecchia strada fino a Pietralata (frazione di Pisciotta). La salita’ e’ dura, ma a nessuno piaciono le cose facili tranne forse ai soliti furbetti…

I panorami sono fantastici e non deludono, l’allenamento di qualcuno invece delude, ma non siamo qui per fare gara, siamo qui per divertirci ed il divertimento, fortunatamente non manca. La cima arriva insieme ad un po di pausa, due chiacchiere ed una bella foto.

cbks_010315_castelluccio

Localita Castelluccio di Pisciotta

La tranquillita’ non dura molto, comincia la discesa, un bellissimo single track dapprima in saliscendi e poi in netta discesa da percorrere tutto d’un fiato con salti, pietre, leggeri tornanti; il ritmo e’ sostenuto ma mai troppo difficile. Bello!

cbks_010315_pisciotta

Pisciotta paese

Il Single track ci porta poi sulle scale del paese di Pisciotta dove e’ d’obbligo una nuova fotografia e questa volta a fare la foto si unisce anche tutto il paese!

Scale, scale, scale fino giu a Marina di Pisciotta o quasi. Un piccolo incidente ad un amico della Cilento MTB, fortunatamente risoltosi per il meglio grazie anche al pronto intervento della Jeep che seguiva il giro ed al tempestivo arrivo dell’ambulanza. L’amico ciclista ora sta bene ed ha riportato solo lievi danni: ti aspettiamo presto di nuovo in sella.

Dopo la paura, si riparte direzione Palinuro, il Faro! Percorso tecnico, un single track con stretti tornanti e gradoni veloci in terriccio appena umido, difficile ed adrenalinico, proprio come ci piace.

Ci siamo divertiti? Io si, ed a quanto pare anche gli altri sono d’accordo:

Salvatore Viglietti

Salvatore Viglietti – Presidente CBKS

nella piazza di Pisciotta, abbiamo DI NUOVO visto facce felici di vederci. Un anziano signore ha detto: “ma perché non l’hanno detto, avrei fatto trovare anche mia moglie.
PISCIOTTA capitale d’Italia della bicicletta SUBITO!
Salvatore Viglietti

Silvestro Calabrese - MTB Cilento

Silvestro Calabrese – Cilento MTB

Domenica, complice anche una splendida giornata dal punto di vista climatico (non troppo caldo, non troppo freddo, così come ci piace), anche la Cilento Mtb ha partecipato, con un suo gruppo di bikers, all’uscita organizzata dagli amici dei Pinetini e arricchita dalla presenza dei mitici Carbonari napoletani. Pur avendo una naturale predisposizione per il cross country e i lunghi percorsi gran fondo, dal taglio escursionistico, abbiamo accolto con grande piacere l’invito, a lanciarci su parte dei percorsi di una delle prossime tappe del neonato circuito Enduro Riding South. Divertimento a palla e minore fatica in salita rispetto ai nostri tipici percorsi. La caduta sulle scale di Pisciotta del nostro compagno Carmine ha provato a rovinarci la giornata, ma per fortuna solo spavento e qualche ammaccatura per lui. Ne approfitterà per riposarsi un pò dal lavoro e poi ritornerà più incarognito di prima. Grande Carmine e grandi Pinetini. Ora vi aspettiamo sui nostri percorsi nelle prossime tappe del calendario escursioni Cilento Mtb. Ride into the wild.Silvestro Calabrese

Pili Pardo

Pili Pardo – Escursionista


Despertamos a las 4:30 am. El tren partía a las 5:55 am destino Pisciotta-Palinuro. Cuando salimos aun estaba oscuro, pero la idea de conocer nuevos lugares lo ilumina todo. Después de dos horas de viaje llegamos a Pisciotta. Ya habían otros ciclistas que habían llegado en auto y todos nos empezamos a preparar para el ascenso. La primera parte de asfalto fue una subida noble, hasta que llegamos al camino de tierra. Esta vez nos encontramos con subidas cortas y muy inclinadas que te aceleraban el corazón al punto de creer que explotaría. Todo esfuerzo valió la pena cuando llegamos a la cima de la montaña y nos encontramos con un hermoso paisaje. El descenso fue rápido y fluido, pedaleando por entremedio del bosque, hasta llegar a la ciudad de Pisciotta, donde la bajada se transformó en un descenso por escaleras, a través de las cuales llegamos al mar. Después de un par de kilómetros, retornamos al lugar de partida, donde un pequeño grupo nos aventuramos a Palinuro. Nuevamente una ruta de asfalto, con un ascenso más rápido y plano. Esta vez, el segundo descenso fue realmente emocionante, no encontramos en el medio del bosque con un Single Track, muy rápido y con una serie de curvas muy cerradas, para terminar bajando escalones que nos llevaron a un mirador donde se apreciamos el puerto de Palinuro. Una experiencia inolvidable, y a pesar que soy extrajera y no manejo el idioma, el lenguaje de la bicicleta es sólo uno.Pili Pardo




Ci siamo svegliati alle 4:30 del mattino. Il treno è partito alle 5:55 destinazione Pisciotta-Palinuro. Quando siamo partiti era ancora buio, ma l'idea di vedere posti nuovi illumina tutto. Dopo due ore di viaggio eccoci a Pisciotta. C'erano già altri bikers che erano arrivati in auto e tutti insieme cominciamo a prepararci per l'escursione. La prima parte è stata una salita in asfalto che in seguito diventa strada sterrata. A seguire troviamo brevi salite ripide che pompano il cuore al punto di credere che stia esplodendo. Tutti gli sforzi vengono ripagati quando raggiungiamo la cima della montagna e ci godiamo il magnifico paesaggio di Palinuro. La discesa è veloce e fluida in parte pedalata per i boschi fino a raggiungere la città di Pisciotta, dove la discesa su sterrato si trasforma in scale che attraversano il paese di Pisciotta fin giù a mare. Dopo un paio di chilometri, si ritorna al punto di partenza, dove un piccolo gruppo si allunga fino a Palinuro. Nuova salita in Asfalto. Questa volta, la seconda discesa è stata davvero emozionante, attravesiamo il bosco per un Single Track molto veloce, una serie di tornanti, ed infine giù per le scale che ci portano sul lungomare di Palinuro da dove ammiriamo il porto. Un'esperienza indimenticabile e, anche se non padroneggio al 100% la lingua Italiana, la lingua della bici è una sola!Pili Pardo


Diego "Ratzi" Colucci

Diego “Ratzi” Colucci – Presidente Pinetini

Noi dei Pinetini abbiamo due grandi passioni: la MTB e le nostre montagne. Averle coniugate entrambe in questa giornata insieme a tante altre persone che come noi condividono le nostre stesse passioni, non ha prezzo. Insieme abbiamo visitato alcuni dei nostri percorsi ed in particolare proprio quei percorsi che diverranno parte integrante delle gare di XC ed Enduro che stiamo organizzando per quest’anno. Un grazie a Salvatore, a tutti i Carbonari ed ai nostri vicini “Cilento MTB”, per la compagnia! E speriamo di ripetere quanto prima questa esperienza.Diego “Ratzi” Colucci

Ecco infine un po di foto della giornata grazie al validissimo supporto della Jeep che ci seguiva.